In forma lavorando seduti: come allenarsi alla scrivania

Quando ho iniziato a lavorare come assistente virtuale ho fatto abbastanza fatica a trovare il giusto equilibrio tra gli impegni di lavoro, la famiglia e gli impegni delle mie figlie e il prendermi cura di me. La conseguenza è stata l’aver lasciato compretamente andare l’esercizio fisico.

Sommersa dagli impegni (e ancora non completamente in grado di organizzare al meglio i tempi) l’esercizio fisico è passato all’ultimo posto nella lista delle priorità.

Con aumento di peso e dolori a schiena e collo, conseguenza delle tante ore ferma e in posizione seduta.

Tutto il giorno alla scrivania, indaffarata ma seduta.

Cosi ho pensato di chiedere aiuto a Roberta, una cliente esperta di fitness e personal fitness coach, che mi ha seguito nella ripresa dell’attività fisica (la trovate online come Trainer per caso).

E abbiamo pensato di condividere qui sul blog qualche consiglio per chi, come me, passa molte ore seduta alla scrivania.


“Capisco molto bene la difficoltà di chi deve lavorare tante ore seduta ad una scrivania e fa poi fatica a trovare del tempo, una volta finito il lavoro, per allenarsi.

Ovviamente sarebbe fantastico, per chi va in ufficio,  poter parcheggiare più lontano o scendere una fermata prima.

Se invece siete in smart working fate una pausa ogni 2 ore, alzatevi dalla scrivania e svolgete delle azioni muovendovi. Potete fare delle telefonate o delle ricerche facendo 4 passi nella stanza.

Di sicuro se siamo in ufficio non possiamo fare grandi cose se non vogliamo essere licenziate ahahah

Ma possiamo eseguire alcuni esercizi da sedute e allenarci alla scrivania.

Per combattere la sedentarietà in ufficio si possono infatti fare dei veri e proprio esercizi anche da sedute per sgranchire i muscoli. Ma non solo! Possono essere anche utili per tonificarci e rinforzarci.

Iniziamo ad allenarci alla scrivania con un esercizio per far lavorare i quadricipiti:

come dicevamo, da sedute, con la schiena ad angolo retto, solleviamo e stendiamo una gamba e poi la riportiamo nella posizione iniziale, per poi alzare l’altra.

Importante è stendere completamente la gamba e sentire la coscia contrarsi. Ripetere 12 volte (una ripetizione si intende per tutte e due le gambe).

Secondo esercizio che possiamo fare per allenarci alla scrivania è:

Mettiamo i gomiti sulla scrivania e unisci le mani come in preghiera

Teniamo la schiena sempre dritta e iniziamo a spingere palmo contro palmo.

Anche in questo caso facciamo 12 ripetizioni 

Terzo esercizio da fare alla scrivania:

da sedute, schiena dritta ma un po’ staccata dallo schienale, solleviamo le ginocchia verso l’alto contraendo gli addominali.

Riportiamole a terra sfiorando il pavimento.

Ripetiamo l’esercio x 15 volte.

Ripetiamo i tre esercizi 3/ 4 volte, senza pause.

Gli esercizi vanno eseguiti a circuito, ovvero, in sequenza cosi come sono scritti e poi ricominciando dal primo.

In questo modo, facciamo lavorare prima le gambe, poi la parte alta del corpo e poi l’addome. Il risultato sarà che faremo una sorta di pompaggio del flusso sanguigno, e faremo circolare il sangue in tutto il corpo.

A fine giornata, facendo un paio di volte questo circuito di allenamento da sedute avremo le gambe più leggere e toniche!

Bene, per oggi è tutto spero che questi consigli vi possano essere d’aiuto.

Fammi sapre se ti sono piaciuti in modo che provvederemo a prepararne altri.

Se avete bisogno di aiuto o suggerimenti mi trovate qui.

A presto

Roberta


Spero che questi suggerimenti vi siano utili come lo sono per me.

A presto

1 commento su “In forma lavorando seduti: come allenarsi alla scrivania”

  1. Pingback: Manca l’ispirazione? Come trovare sempre nuove idee per i tuoi post – RF-SinFronteras

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *